Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Cerca

hh

Zerbino con superficie in Cocco

È uno dei materiali più diffusi e di più antico utilizzo, ancora oggi quando si pensa ad uno zerbino lo si pensa sicuramente in Cocco.

Vediamo di capire come viene realizzato e le caratteristiche peculiari del prodotto.

La fibra di cocco viene comunemente estratta dai frutti delle palme da cocco. (immaginate un 5/6 cm di fibra che avvolgono la noce di cocco che solitamente viene utilizzata per scopi alimentari).

Estratta la fibra viene lasciata in ammollo in acqua per qualche mese per purificarla dalle impurità legnose che si possono trovare al suo interno.

Dopo il processo di filatura il cocco è pronto ad esser lavorato, in telai meccanici o manuali.

Caratteristica principale del cocco è la sua resistenza, la resilienza, la capacità di assorbire l'umidità e contemporaneamente la sua resistenza alla decomposizione.

Molti comprando uno zerbino di cocco si accorgeranno della perdita di relativamente modeste quantità di fibra nei primi giorni di utilizzo.

Questo è naturale ed inevitabile, tagliando la fibra di cocco filata per realizzar la spazzola che si prenderà cura delle vostre scarpe capita di tagliare all’estremità la singola fibra, la parte restante si staccherà naturalmente dalla spazzola.

Questo processo è inevitabile e terminerà dopo pochi giorni di utilizzo del vostro zerbino.

Lo zerbino in Cocco è ideale fuori dalla nostra porta, sul pianerottolo, sicuramente non a diretto contatto dalle intemperie se in esterno, una tettoia ne aumenta la durata e l’efficacia.

Il cocco è un materiale completamente ecologico perché rinnovabile, abbinato alla gomma diventa anche un prodotto completamente biodegradabile

 

Zerbino con superficie in Gomma

La gomma è un materiale naturale, estratto dall’albero della gomma sotto forma di puro lattice.

Combinato con altri elementi stabilizzanti e stampato con presse ad alta temperatura viene trasformato in zerbini di varie strutture e dimensioni.

L’effetto pulente è dato da peduncoli o lamelle di cui le superfici di questi zerbini sono forniti.

Caratteristica principale dello zerbino in gomma è la resistenza agli sbalzi di temperatura, che sia troppo calda o troppo fredda. Questa caratteristica lo rende ideale per un utilizzo in esterno, anche direttamente sotto intemperie come acqua e neve o direttamente sotto il sole.

I modelli più diffusi hanno la possibilità di essere uniti tramite appositi giunti per andare a coprire ampie superfici.

 

Zerbino con superficie Sintetica

Nel corso degli anni con l’evoluzione dei materiali, superfici come il vinile il polipropilene, poliammide o nylon floccato si sono ritagliate un ampia fetta nell’offerta odierna degli zerbini.

Questi materiali assicurano una durata illimitata, la possibilità di esser collocati anche in esterno senza problemi e un ottimo effetto pulente.

Unico difetto dei materiali in questione è la capacità di asciugar la calzatura a differenza di materiali naturali come cocco e cotone.

Caso a parte è la microfibra, che riesce a combinare ai vantaggi di una fibra sintetica un ottimo potere assorbente.